venerdì 31 luglio 2015

CONCLUSO IL PROGETTO EDUCATIONAL ECOPNEUS-LEGAMBIENTE: PRIMO PREMIO PER LA 2 C DELLA SCUOLA MEDIA ST. “PEROTTI-RUFFO” di Cassano delle Murge



Basta poco per costruire bellezza.. basta poco per amare la natura..
 
E sulla scia di questi buoni propositi il Circolo Legambiente Cassano informa che nell'ambito del
"Progetto Educational di Ecopneus e Legambiente 2015", che ha suscitato particolare interesse e partecipazione tra i suoi giovani educatori ambientali (D'Ambrosio Loredana, Disabato Nicola, Gravinese Vittoria, Macchione Giovanna, Molinari Pasquale, Petruzzelis Michele e Spinelli Graziano) che con tanto entusiasmo hanno coinvolto alcune classi del Liceo Scientifico "Leonardo da Vinci" (1^B - 2^B - 3^B - 1^D - 2^D - 3^ D) e della Scuola Media St. "V. Ruffo" (I C, II C e II E) attraverso incontri frontali incentrati sulle problematiche del nostro territorio, legate alla gestione dei rifiuti e, nello specifico, al ciclo legale dei pneumatici fuori uso, dall'acquisto al recupero finale, oltre ad una visita guidata da parte delle classi della Scuola Media (II C e II E) c/o la Corgom S.r.l. di Corato,

si è concluso il "Concorso Per un corretto riciclo degli pneumatici a fine vita" che ha chiamato i
ragazzi a realizzare dei videospot sul riciclo e sul corretto recupero degli stessi PFU - Pneumatici Fuori Uso.

Il progetto ha coinvolto in Puglia 34 classi - 15 classi di Scuole Medie e 19 di Istituti Superiori di 20 differenti scuole secondarie in tutte le Province della Regione e alla classe vincitrice Ecopneus donerà un campo polivalente di ultima generazione con gomma riciclata o il rifacimento di un impianto sportivo scolastico e alle scuole delle altre classi finaliste Ecopneus regalerà degli arredi (sedute, porta biciclette, rastrelliere, pavimentazioni antitrauma) realizzate sempre con gomma riciclata.

Concluso il progetto il 18 giugno u.s. si è riunita la giuria composta da rappresentanti del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Ecopneus e Legambiente, che dopo aver visionato i lavori pervenuti e realizzati dalle scuole secondarie di I e II grado della Regio6ne Puglia, ha deliberato all'unanimità di premiare la classe 2 C della Scuola Media St. Perotti-Ruffo di Cassano delle Murge.


Pertanto la classe vincitrice, la 2 C, riceverà come premio il rifacimento della superficie
dell'impianto sportivo scolastico (palestra) con stesa contenente gomma da PFU, così come
previsto dall'art. 3.2 del bando di concorso. La realizzazione dell'impianto sarà subordinata a un sopralluogo all'area di intervento che sarà eseguito da un responsabile di Ecopneus in collaborazione con i volontari del Circolo Legambiente Cassano.

Ahinoi.. avremmo preferito aspettare a divulgare la notizia al fine di sorprendere i ragazzi al
rientro dalle vacanze estive con una bella festa in onore del loro impegno per il rispetto e
salvaguardia del territorio, delle nostre murge ma, si sa, le notizie corrono veloci..
 
Non possiamo che congratularci con i ragazzi per la loro creatività e grande sensibilità alle tematiche ambientali, con il prof. Antonio Capone per la grinta e l'entusiasmo trasmesso alle stesse classi e con tutto il nostro staff Legambiente costituito da altrettanti giovani che hanno deciso di restare e vivere il proprio territorio in termini di educazione, tutela e valorizzazione.

Siamo certi che questa esperienza abbia contribuito a creare, per qualche ora, delle aule alternative.. delle aule verdi.. insomma delle aule sulle murge, tra le meravigliose querce e le tante orchidee spontanee, sensibilizzando i ragazzi alle buone pratiche, alla legalità e dunque al rispetto dell'ambiente in cui viviamo attraverso attività educative che li hanno coinvolti in prima persona.

Per questo ci auguriamo che questo percorso, appena iniziato, tra il nostro Circolo e i ragazzi, possa proseguire e magari estendere le proprie radici, anche, ad altre classi dell'Istituto Perotti-Ruffo,

e pertanto con una grande ambizione nel cuore, invitiamo pubblicamente il Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo St. "Perotti-Ruffo", Dott.ssa Maria Rosaria ANNOSCIA,
 
a iscrivere le classi, per il prossimo anno e magari anche per i successivi, a Legambiente Scuola e Formazione (come Classe per l’Ambiente o Scuole Sostenibili) continuando così a condividere con il nostro Circolo Legambiente e con il nostro staff questa azione educativa e questo percorso didattico per costruire bellezza.

A riguardo ricordiamo, a conferma della scelta del nostro Circolo di valorizzare e tutelare il
territorio partendo dall'educazione dei più giovani che saranno gli adulti di domani, la
lodevole e importante ed educativa iniziativa, portata avanti con gli stessi ragazzi durante il
FESTIVAL SCIENTIFICO CASSANO SCIENZA 2015, di animazione e distribuzione ai
GRANDI, agli AMICI, ai CITTADINI delle loro realizzazioni, ovvero creative brochure di invito a produrre meno rifiuti e a differenziare
, recuperare le risorse contenute in quello che produciamo, al fine di porre un limite allo spreco e all'inquinamento rispettando così l'ambiente, la città.

Inoltre ricordiamo, sempre con gli stessi ragazzi, l'apertura della STRADA VERDE, adottata per un giorno e vestita con installazioni floreali (realizzare da tutti i fioristi e vivai locali) e con materiali di riciclo al fine di sensibilizzare la comunità alla cura dello spazio urbano oltre che inaugurare nello stesso giorno, il 6 giugno u.s., l'ECObiblioteca, la prima in Puglia, come confermato dallo stesso presidente dell'AIB Puglia, “Associazione Italiana Biblioteche Sezione Puglia”, Waldemaro Morgese.

L'ECObiblioteca è una sezione verde all'interno della stessa Biblioteca Civica Miani-Perotti,
interamente dedicata all'ecologia, in cui stiamo raccogliendo tutti i libri, materiali didattici e
pubblicazioni a tema ambientale e una grande mano in termini di donazione di libri è già arrivata dalla stessa Legambiente Scuola e Formazione e da molte cartolibrerie/librerie locali oltre che dagli stessi cittadini sensibili al tema così come la stessa amministrazione comunale che siamo certi, a breve, seguirà questa buona pratica ("Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima" Cit.).

Ma la novità e il cuore pulsante di questo progetto partecipativo e naturale sono le attività laboratoriali settimanali, partite a metà giugno e incentrate sul riciclio creativo e ovviamente sull'educazione ambientale (Alcuni esempi di attività svolte: ERBARIO, ORTO IN FESTA presso l'orto sociale dell'oratorio Santa Maria Assunta con piantumazione piantine e raccolta frutti, RICICLO CREATIVO come la realizzazione delle LITTLE FREE LIBRARY..e tanti altri).

Concludendo ricordiamo che le attività laboratoriali si sono concluse questa settimana e riprenderanno a settembre.
 
Insomma basta poco per costruire, tutti insieme, bellezza.